digitales forum romanum

deutsch english – italiano

 

La ricerca e il progetto didattico del Winckelmann – Institut der Humboldt – Universität zu Berlin in collaborazione con l’”Exzellenzcluster” TOPOI

 

L’antico Foro Romano è una delle attrazioni principali per qualsiasi visita romana. Giornalmente centinaia di visitatori esplorano il Foro Romano e si lasciano affascinare dal suggestivo paesaggio di rovine e dal significato storico di questo luogo: qui era il centro pubblico-politico dell’antica metropoli, qui si è svolta la politica e la storia è stata scritta – e secondo noi, in relazione a questo, qui ancora oggi pulsa il passato di Roma antica con una particolare intensità. Tuttavia, pur considerato l’idilliaco paesaggio di rovine, che si presenta oggi nel sito archeologico, è difficile ottenere un quadro reale di questo luogo antico: come hanno vissuto le persone nei tempi antichi, in che modo lo stesso Foro si presentava quale palcoscenico dell’azione politica e della comunicazione sociale, e come ha funzionato di fatto, questo centro pubblico di questa unica metropoli antica? Sono queste le domande che il sito di scavo lascia ai suoi visitatori. E ci sono delle domande, alle quali a sua volta l’Archeologia Classica, con l’aiuto delle ricostruzioni cerca di dare delle risposte.

La Ricerca & Progetto di formazione, “digitales forum romanum” si pone l’obiettivo, di ricostruire con l’aiuto di un modello digitale l’aspetto perduto dell’antico Foro Romano e in particolare: renderlo di nuovo comprensibile. Dal 2011, gli insegnanti e gli studenti del Winckelmann – Institut der Humboldt – Universität zu Berlin lavorano in collaborazione con l’”Exzellenzcluster” Topoi: The Formation and Transformation of Space and Knowledge in Ancient Civilizations (La formazione e la trasformazione dello spazio e della conoscenza di Civiltà antiche) e il Dipartimento di Architettura dell’Istituto Archeologico Germanico di Berlino in una ricostruzione critica e scientifica del Foro 3D. L’accento è posto principalmente sulla variazione del Foro, che è stato ridisegnato più volte nel tempo e reinventato come spazio di comunicazione pubblica e di rappresentanza politica. Solo la consapevolezza di questo continuo cambiamento offre la chance, di capire il Foro nel suo significato storico, e con questo esplorare le solide rovine del sito archeologico odierno.

La ricostruzione digitale del Foro si basa sull’intensa ricerca scientifica e la verifica di tutte le fonti e i dati a noi disponibili (il luogo del ritrovamento degli edifici, la documentazione di scavo, i riferimenti letterari, epigrafici e pittorici). Mentre dal lavoro sulla ricostruzione di singoli edifici o contesti topografici sono risultate sempre nuove nozioni; questo ha mostrato risposte ai problemi esistenti, inoltre vengono messi in luce anche problemi poco noti. Il modello non è solo visualizzazione delle conoscenze attuali. Molte di più sono le domande e i problemi evidenziati – come consapevolezza (attraverso l’attiva promozione del modello) sul dibattito di ricerca del Foro Romano.

Questa conoscenza dinamica dovrebbe essere utilizzata per diversi interessi: per la ricerca, per la didattica, per il confronto tra il Foro Romano e il suo sito archeologico. Per questo il nostro progetto internet dovrebbe essere sempre di libero accesso. Vogliamo sviluppare questa piattaforma Internet sotto un altro aspetto, nel contempo essa deve essere accessibile ad aggiunte e a correzioni esterne. Questo perché la ricerca sul Foro Romano non arriverà ad una conclusione. Nell’attendere ampliamenti e correzioni future, il modello digitale del Foro dovrebbe anche essere in grado di reagire e nel caso ideale, evolvere in una piattaforma internazionale che serva da scambi e dalla discussione aperta sulla ricostruzione del Foro Romano, e quindi porti avanti il lavoro iniziato dal progetto in un più ampio orizzonte scientifico.

(SM)

 

Cerca

...

Aiuto

Affinché possiate navigare con un obiettivo chiaro e con successo attraverso le numerose opzioni del nostro sito, inseriamo qui di seguito delle piccole istruzioni per rendere la navigazione nel sito a portata di mano: Come faccio a navigare...

Forum Romanum

Il Foro Romano era la piazza centrale pubblica di Roma antica e oggi si presenta come un pittoresco paesaggio di rovine nel centro della città moderna. Ma qual è il significato speciale del Foro Romano, che rende la ricostruzione digitale utile?...

Progetto

Di ricostruzioni digitali del Foro Romano, ce ne sono già alcune. Che cosa ha di particolare il profilo del “digitalen forum romanum”, come si distingue e differenzia dai modelli esistenti, su quali basi - metodicamente e scientificamente,...

Ricerche

Il “digitale forum romanum” è sviluppato sulla base di un'attenta indagine scientifica e di ricerca. Proprio come le ricostruzioni in 3D, anche la loro base scientifica dovrebbe essere visibile. Pertanto è prevista una piattaforma pubblica...

Multimedia

Con il modello 3D del “digitales forum romanum” è stato possibile ricostruire un’idea immediata nell'esperienza e nell’utilizzo del Foro – e con qualche passo ad esso avvicinarci e avere di più la percezione storica della condizione del...

Contatti

Persone di riferimento, informazioni per i contatti, conto per le donazioni, Impressum - tutto questo si può trovare qui. Siete cortesemente invitati a farci prevenire le vostre domande, commenti e suggerimenti. Anche qui sono descritte le...

Updates

Tutte le nuove informazioni che corrispondo al lavoro nel digitales forum romanum, sono qui visualizzabili: per esempio, quando saranno sbloccate nuove epoche, nuovi edifici, oppure nel momento in cui siano fruibili recenti pubblicazioni, quando ci...

'